BRASILE. Vinícius de Moraes, fra canzone e poesia

Giovedì 3 maggio a Villa Scheibler (Casa delle Associazioni del Municipio 8) il sesto incontro del ciclo
“Capolavori dal Mondo”
a cura delle associazioni delle comunità internazionali presenti a Milano

Un progetto promosso da
Ufficio Reti e Cooperazione Culturale del Comune di Milano
in collaborazione con Forum della Città Mondo

giovedì 3 maggio ore 18
Villa Scheibler
Via Felice Orsini, 21
BRASILE. “La vita è l’arte dell’incontro”: Vinícius de Moraes, fra canzone e poesia
con Roberto Francavilla e Nenè Ribeiro

La vita è l’arte dell’incontro: questa la lezione di una delle figure più autentiche ed eclettiche della cultura brasiliana del Novecento, Vinícius de Moraes (1913-1980). Dagli esordi di poeta simbolista alla carriera diplomatica abbandonata per evidenti “incompatibilità” con il potere; da sodale di Ungaretti a demiurgo della bossa nova nella Ipanema alchemica degli anni 60; da drammaturgo a sacerdote dell’afro-samba a Salvador da Bahia; da cantautore bohémien ad animale da palcoscenico. Poeta di un’era, ha rappresentato universalmente un Brasile sensuale e insieme struggente.
Il professor Roberto Francavilla (Università di Genova) presenterà gli aspetti meno conosciuti di quest’opera poetica, in dialogo con l’antropologo e musicista Nenè Ribeiro che esplorerà i testi delle canzoni facendoli ascoltare dal vivo con la sua chitarra.

 

Come raggiungere Villa Scheibler:

Bus 57 – fermata Via Satta angolo Via Lessona
passante ferroviario(fermata Quarto Oggiaro) e poi autobus linea 40
MM3 – fermata Affori Nord e Bus 40 fermata Via Amoretti/Via Lessona

 

Foscolo a Casa Manzoni

Giovedì 19 aprile alle 18:30 il Circolo dei Lettori presenta
“Forsennatamente Mr Foscolo”.
Casa del Manzoni, Via G. Morone 1, 20121 Milano.

Inseguito dai debitori, vittima di editori rapaci, capace di spese folli, innamorato a ogni battito di ciglia femminile, polemista e traduttore, conferenziere e dandy, Ugo Foscolo vive a Londra, dopo la fuga dall’Italia. Con una scrittura dal passo brillante, ironica e insieme partecipe del precipizio che inghiottirà l’artista più romantico della letteratura italiana, Luigi Guarnieri ne ricostruisce gli ultimi anni vissuti in Inghilterra. E Mauro Novelli, italianista attento alle narrazioni della storia letteraria, commenterà un libro – Forsennatamente Mr. Foscolo (La Nave di Teseo) – che propone un artista quanto mai moderno, vicino alle nostre quotidiane inquietudini. Il pomeriggio al Circolo dei Lettori, che vedrà la partecipazione di alcuni allievi dei licei milanesi, si concluderà con una visita guidata alle Gallerie d’Italia, per ammirare i magnifici bassorilievi in gesso di Antonio Canova. Perché era la Bellezza, che Foscolo inseguiva, insieme alla sua vita spericolata.

http://www.lanavediteseo.eu/item/forsennatamente-mr-foscolo/

Il Circolo dei Lettori su FB