Rimbaud e la vedova

Giovedì 10 maggio alle 18.30 al nuovo Circolo dei Lettori di Milano a Casa Manzoni, in Via Morone 1, si terrà la presentazione del libro RIMBAUD E LA VEDOVA di Edgardo Franzosini, SKIRA editore.

Con l’autore intervengono il poeta Valerio Magrelli e lo scrittore Hans Tuzzi.

Il libro racconta il periodo, tra l’aprile e il maggio 1875, in cui il grande poeta arrivò a Milano proveniente da un rocambolesco viaggio a piedi dalla Svizzera e fu ospitato e accudito da una misteriosa vedova abitante in piazza Duomo 39, dove oggi c’è la Rinascente. In quello stesso 1875, Rimbaud decise di abbandonare per sempre la poesia, trasformandosi, per dirla con Mallarmé, in “qualcuno che era stato lui, ma che non lo era più, in nessun modo”.

Franzosini ne racconta la vicenda con sapienza rendendola avvincente, pur basandosi su pochissimi documenti reali.

Dopo l’incontro sarà possibile effettuare una visita guidata gratuita al primo piano di Palazzo Anguissola delle Gallerie d’Italia, sede museale di Intesa Sanpaolo, con le vedute del Duomo e di Milano.

L’ingresso è libero fino ad esaurimento dei posti disponibili.

Edgardo Franzosini è nato in provincia di Lecco. Vive a Milano. Ha pubblicato: Raymond Isidore e la sua cattedrale (Adelphi) Premio l’Inedito e Premio Procida-Elsa Morante, Bela Lugosi. Biografia di una metamorfosi (Adelphi) Premio Fimcritica, Sotto il nome del Cardinale (Adelphi), Sul Monte Verità (Il Saggiatore), Questa vita tuttavia mi pesa molto (Adelphi) Premio Comisso e Premio Dessì, Il mangiatore di Carta (Sellerio). I suoi libri sono stati tradotti in Francia, Spagna, Germania e Stati Uniti. Collabora con “la Repubblica”.

Valerio Magrelli è poeta, traduttore, saggista e ordinario di Letteratura francese all’Università di Cassino. Ha pubblicato Poesie (1980-1992) e altre poesie (Einaudi 1996), oltre a numerosi saggi critici e opere in prosa. La sua ultima silloge è Il sangue amaro (Einaudi 2014).

Hans Tuzzi è autore di saggi sul libro antico e di celebri gialli ambientati a Milano, il cui protagonista è il commissario Melis. Tra le ultime opere, La belva nel labirinto (Bollati Boringhieri 2017). Per SKIRA ha pubblicato Morte di un magnate americano (2013), Il mondo visto dai libri (2014) e Città di mare con nebbia (2015).

Foscolo a Casa Manzoni

Giovedì 19 aprile alle 18:30 il Circolo dei Lettori presenta
“Forsennatamente Mr Foscolo”.
Casa del Manzoni, Via G. Morone 1, 20121 Milano.

Inseguito dai debitori, vittima di editori rapaci, capace di spese folli, innamorato a ogni battito di ciglia femminile, polemista e traduttore, conferenziere e dandy, Ugo Foscolo vive a Londra, dopo la fuga dall’Italia. Con una scrittura dal passo brillante, ironica e insieme partecipe del precipizio che inghiottirà l’artista più romantico della letteratura italiana, Luigi Guarnieri ne ricostruisce gli ultimi anni vissuti in Inghilterra. E Mauro Novelli, italianista attento alle narrazioni della storia letteraria, commenterà un libro – Forsennatamente Mr. Foscolo (La Nave di Teseo) – che propone un artista quanto mai moderno, vicino alle nostre quotidiane inquietudini. Il pomeriggio al Circolo dei Lettori, che vedrà la partecipazione di alcuni allievi dei licei milanesi, si concluderà con una visita guidata alle Gallerie d’Italia, per ammirare i magnifici bassorilievi in gesso di Antonio Canova. Perché era la Bellezza, che Foscolo inseguiva, insieme alla sua vita spericolata.

http://www.lanavediteseo.eu/item/forsennatamente-mr-foscolo/

Il Circolo dei Lettori su FB